Guida all’investimento in Oro

Vi presentiamo una guida completa per investire in oro in cui spieghiamo i diversi modi per investire in oro come acquisto fisico, CFD sull’oro, trading di oro sul Forex, etc. Inoltre, puoi consultare le nostre liste dei migliori broker d’oro con broker regolamentati.

I Migliori Broker per il trading di Oro

Broker
Valutazione
Spread Oro
Deposito min
Conto Demo
  1. XTB

    ★★★★★
    Gold
    0.3
    Deposito minimo
    100 $/€
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2002
    Regolata da
    CNMV, FCA
    Leva
    fino a 1:30
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro
  2. Avatrade

    ★★★★★
    Gold
    0.50
    Deposito minimo
    100 $
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2006
    Regolata da
    CBI, BVI FSC, FSP, FSA, FFAJ
    Leva
    fino a 1:30
    Il 79% dei clienti perde soldi. Assicuratevi di poter sopportare le possibili perdite.
  3. eToro

    ★★★★
    Deposito minimo
    200 $
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2007
    Regolata da
    CySEC, FCA, ASIC
    Leva
    fino a 1:30
    *Servizio CFD. Il 75% dei trader perde denaro.
  4. Plus500

    ★★★★★
    Gold
    Variabile
    Deposito minimo
    100 €
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2008
    Regolata da
    CySEC (#250/14)
    Leva
    fino a 1:30
    Il 72% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
  5. XM

    ★★★★★
    Gold
    0.035
    Deposito minimo
    5 $
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2009
    Regolata da
    CySEC, IFSC, ASIC, MiFID
    Leva
    fino a 1:30
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro

Nel gennaio 2021, e dopo anni di critiche, la più grande banca del mondo, J.P. Morgan, ha previsto che il bitcoin avrebbe raggiunto 146.000 dollari e avrebbe sostituito l’oro come bene di rifugio sicuro. Non sono solo gli esperti che puntano in quella direzione, anche se ci sono quelli che qualificano la premonizione di sciocchezze utopiche. Il futuro dirà chi ha ragione. Al momento, investire in oro rimane una scommessa più sicura che investire in valute digitali.

investire in oro

Nei momenti difficili per l’economia, l’oro aumenta, e questa caratteristica fa sì che, nonostante la comparsa dei nuovi attori, rimanga il bene rifugio per eccellenza. Un buon esempio di questo è il 7 agosto 2020, quando nel bel mezzo della crisi economica derivante dalla pandemia di coronavirus, l’oro raggiunse un massimo storico di 2.089,20 dollari, secondo Investing. Nonostante, va detto, è vero anche il contrario: quando l’economia è vivace, il prezzo dell’oro tende a scendere. In effetti, è abituale che la relazione tra l’oro e il dollaro – la valuta in cui viene solitamente quotato – sia inversa: quando uno sale, l’altro scende. E viceversa.

Perché investire in oro?

L’oro è la moneta più antica del mondo e, ovviamente, il suo commercio non è affatto un fenomeno nuovo. Ciò che è cambiato, per pura logica, è il modo in cui lo scambiamo. Ci sono un gran numero di broker d’oro sul mercato, specializzati nel commercio di questo metallo prezioso. Oltre a questi, è raro trovare un broker che non abbia l’oro nel suo portafoglio di attività. Fa parte di quel portafoglio, tra l’altro, perché rappresenta una scommessa sicura: l’economia continuerà a vivere momenti di crisi finanziaria con il suo conseguente impatto sui mercati e, ogni volta che questo accade, i commercianti ricorreranno all’oro come bene sicuro in mezzo alla tempesta.

Il trading di oro è estremamente diffuso e raggiunge, come già detto, commercianti professionali e al dettaglio, ma anche istituzioni e banche centrali. Tra queste quattro si dividono le diverse varianti che esistono quando si fa trading di oro, dalle transazioni di oro fisico, al trading di oro con i CFD, passando per le azioni delle miniere d’oro. Pensavate che l’unico modo per investire in questo metallo fosse l’acquisto di lingotti d’oro? Come potete vedere, niente potrebbe essere più lontano dalla verità.

La ragione fondamentale che rende l’oro un bene interessante e, quindi, stimola la comparsa di molti broker che investono in oro, è quella capacità di dare luce in momenti notevolmente opachi. Ma ce ne sono molti altri: di solito è un ottimo investimento a lungo termine; è perfetto per la diversificazione (proprio perché il suo comportamento è inverso a quello della maggior parte delle attività, quindi ciò che si perde in un posto si può guadagnare nell’altro); è anche caratterizzato dalla sua grande liquidità (si può vendere quando e dove si vuole) e, infine, si presta a molteplici tipi e varianti di trading.

2 fattori che influenzano il prezzo dell’oro

Dopo aver passato in rassegna i diversi modi di investire in oro, e prima di darvi alcuni consigli per scegliere il broker d’oro più adatto a voi, forse vi aiuterà a scegliere il vostro metodo di investimento sapendo quali sono i principali fattori che influenzano il prezzo dell’oro.

Prezzo in dollari

Lo abbiamo detto fin dall’inizio: il comportamento dell’oro è inverso a quello del dollaro americano. È per questo che questo metallo prezioso è considerato il miglior bene rifugio, poiché risponde con aumenti in tempi di cattiva economia. In tempi di incertezza finanziaria, l’oro tende a salire.

La domanda

Leggendo quanto sopra, uno potrebbe pensare: “Quindi, se l’economia è in attivo, l’oro crolla? La risposta è “no”, ed è proprio questo che rende l’oro un bene di investimento relativamente sicuro. La domanda di oro non crollerà mai perché, se non è guidata da dubbi di mercato, sarà utilizzata soprattutto nella fabbricazione di gioielli, ma anche in altri settori come l’elettronica. È anche un bene scarso, poiché la quantità di oro disponibile in natura è limitata.

Modi per investire in oro

Il fatto che il commercio dell’oro possa coinvolgere diversi operatori, sia privati che istituzionali, significa che ci sono diversi modi di investire in questo metallo. A seconda dell’obiettivo di ogni trader, di quanto intende rischiare o del tempo che è disposto a dare al suo investimento per renderlo redditizio, si può scegliere un modo o un altro di investire in oro. E, inoltre, sarà necessario scegliere il broker per l’oro che meglio si adatta all’operazione scelta. O, forse, è vero il contrario: se non sei molto esperto in questo settore, dovresti contattare un broker d’oro, che, con la sua esperienza e le tue caratteristiche, deciderà quale variante si adatta meglio alle tue esigenze. Metterà sul tavolo tutte queste possibilità:

Investire in oro fisico

La prima possibilità è quella di andare sul classico e dimenticare le forme più moderne di investimento. Comprare oro e tenerlo in una cassetta di sicurezza, sia monete che lingotti d’oro. Come è stato fatto per tutta la vita. Si possono comprare lingotti fisici o monete e, naturalmente, si dovrà fare molta attenzione nello stoccaggio. Se sei molto audace, conserverai il tuo oro a casa, anche se questa non è certamente (di gran lunga) la decisione più saggia. Molto più affidabile è conservarlo in casseforti custodite da società private. Ambienti sicuri al massimo, che non prevedono una chiamata urlata ai ladri.

Coloro che scelgono questa variabile dovranno pagare delle spese di deposito. L’acquisto fisico di oro è ideale per coloro che intendono investire a lungo termine.

ETF sull’oro

Un exchange-traded fund (ETF) è un prodotto che è un incrocio tra un fondo comune e le azioni, dove gli investitori non possiedono l’oro. È composto da diversi attivi (come i fondi comuni) e, allo stesso tempo, è quotato in borsa (proprio come un’azione). Ergo, offrono diversificazione e flessibilità e sono un modo semplice e poco costoso per investire in oro e altri beni. Le loro caratteristiche principali includono anche efficienza, trasparenza e liquidità. Ci sono diverse società specializzate nella commercializzazione di questi prodotti finanziari, ma sono per lo più scambiati da grandi investitori.

Azioni delle miniere d’oro

Se si decide di adottare una strategia di investimento più rischiosa e si è disposti a perdere denaro in caso di sfortuna, si può considerare l’opzione di investire in azioni di estrazione dell’oro. Il vantaggio principale (e quasi l’unico) è che il rendimento sarà probabilmente più alto delle altre varietà se le tue previsioni sono corrette, poiché il loro valore è di solito molto più sensibile al prezzo.

Tuttavia, ci sono molti altri svantaggi nell’investire nell’estrazione dell’oro. Il più importante è che c’è il rischio che le compagnie minerarie non trovino l’oro o che non riescano a far crescere la redditività delle miniere già scoperte. Investire in azioni di società minerarie può essere la possibilità meno interessante per i commercianti al dettaglio.

Negoziazione Oro Forex

Come abbiamo detto all’inizio, l’oro è un bene che è presente nella vetrina di praticamente tutti i broker Forex. In alcuni casi come un’altra possibilità e, in altri, con broker per l’oro completamente specializzati in questo investimento. Di solito è quotato come XAU/USD e i broker di solito riducono notevolmente la leva. Uno degli aspetti più notevoli è che, a differenza di altre coppie di valute, che non hanno molte probabilità di andare sopra i 100 pips al giorno, non è raro che l’oro vada sopra i 2.500 pips e può anche andare fino a 10.000 pips.

La liquidità del mercato dell’oro è sufficiente perché sia possibile utilizzare qualsiasi tipo di strumento che possa favorire la previsione del suo prezzo, come ad esempio l’analisi tecnica. Inoltre, è importante tenere presente che la volatilità dell’oro è maggiore di quella dei tassi di cambio abituali tra le valute. Questo tipo di investimento è adatto sia per strategie a breve che a lungo termine.

Trading di CFD sull’oro

Il trading di CFD sull’oro non poteva mancare in questa lista. La fama dei ‘Contratti per differenza’ (con tutti i rischi che devono sempre essere presi in considerazione) cresce ogni giorno. I broker di oro offrono spread che di solito vanno da 0,10 a 0,50 dollari. Questo tipo di investimento in oro permette l’uso della leva finanziaria (apprezza anche i rischi a questo riguardo) e i suoi costi di transazione sono inferiori a quando si opta per l’acquisto di oro fisico.

Come scegliere un broker per investire in oro

Circondarsi dei migliori è sempre una buona idea. È un’ovvietà, ma vale la pena ripeterla: se si va con un broker d’oro di qualità, esperto, affidabile e degno di fiducia, si hanno molte più possibilità di fare soldi, o in altre parole, le possibilità di perdere soldi sono notevolmente ridotte.

Broker per investire in oroCFDs OroAzioni minerarieFutures e opzioni
XTBSiSiNo
AvaTradeSiSiSi
eToroSiSiNo
PepperstoneSiNoNo
Plus500SiSiSi
Admiral MarketsSiSiNo
IC MarketsSiNoSi
XMSiSiNo
Panoramica dei broker e dei metodi di investimento in oro

Questo non significa che sia sufficiente scegliere un broker online sicuro, poiché il risultato di un’operazione di investimento dipende non solo da questioni che un esperto può gestire, ma anche dai fattori esterni che sono assolutamente incontrollabili. Tuttavia, un buon broker di oro sarà in grado di prevederli con maggiore precisione.

Un broker regolamentato: Pertanto, il primo consiglio è quello di cercare un broker regolamentato. Tutti quelli che offriamo su OkBrokers lo sono, quindi vi suggeriamo di usare la nostra selezione per sceglierne uno.
Cosa offre il broker: la lista si è già ristretta notevolmente, dato che pensiamo solo ai migliori broker online. Il passo successivo è quello di studiare le caratteristiche e ciò che offrono. Anche se non ci saranno molte differenze, dovreste analizzare ciò che offrono in termini di commissioni, leva e, in generale, informarvi sul modus operandi di ognuno di loro.
Opinioni: non sarà difficile trovare opinioni di altri trader sul funzionamento dei diversi broker specializzati in oro. Sia nei forum che nelle pagine specializzate, consultate, informatevi, esaminate in profondità come sono state le esperienze degli investitori con questi broker online.

Come viene tassato l’oro in Italia

Prima di prendere in prestito ciò che dice l’Agenzia delle Entrate sul Regime Speciale per l’oro da investimento, vogliamo darvi un altro consiglio: se decidete di entrare nel mondo degli investimenti (sia in oro che in qualsiasi altro bene), è altrettanto importante circondarsi di broker online sicuri quanto lo è circondarsi di persone che tengano i vostri conti per voi (a meno che non abbiate conoscenze sufficienti per farlo). Vale la pena pagare una parcella a un commercialista ed evitare spiacevoli sorprese.

Ora, questo è ciò che dice l’Agenzia delle Entrate sull’oro da investimento:

Il regime speciale per l’oro da investimento è un regime obbligatorio, fatta salva la possibilità di deroga per ogni operazione, applicabile alle operazioni con oro da investimento dove le stesse sono generalmente esenti da IVA, con parziale limitazione del diritto alla detrazione.

Cosa è considerato oro da investimento:

Lingotti o fogli d’oro di una legge pari o superiore a 995 millesimi e il cui peso è conforme alle disposizioni della nona sezione dell’allegato della legge.

Monete d’oro che soddisfano i seguenti requisiti:

  • Devono essere di una finezza uguale o superiore a 900 millesimi.
  • Devono essere stati coniati dopo il 1800.
  • Che sono o sono stati moneta legale nel loro paese d’origine.
  • Di solito vengono scambiati per un prezzo che non supera l’80% del valore di mercato dell’oro in essi contenuto.
  • Le monete d’oro incluse nell’elenco pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea prima del 1° dicembre di ogni anno, valido per l’anno successivo e per gli anni successivi fino a quando quelli pubblicati non vengono modificati.

A meno che il cedente non vi rinunci (quando una serie di condizioni sono soddisfatte), le seguenti transazioni con l’oro sono esenti:

Consegne, acquisizioni intracomunitarie e importazioni di oro da investimento. Sono inclusi come forniture: i prestiti e gli swap, nonché le operazioni derivanti da contratti a termine o futures, a condizione che si tratti di oro da investimento e che comportino il trasferimento del potere di disposizione.

Servizi di mediazione in nome e per conto di altri in operazioni esenti.

Questa esenzione non si applica:

  • Alla fornitura di servizi relativi all’oro da investimento (ad eccezione di alcuni servizi di mediazione).
  • Acquisti intracomunitari di oro da investimento preceduti da una fornitura nello Stato membro d’origine in cui si è rinunciato all’esenzione in questo regime speciale.

In caso di concomitanza di questa esenzione con l’esenzione di cui all’articolo 25 (cessioni di beni destinati ad un altro Stato membro), prevale l’esenzione per l’oro da investimento, salvo rinuncia.

Inoltre, l’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPF) si applica alla plusvalenza, cioè la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita.

Perché l’oro protegge dall’inflazione?

Anche se sarà incluso più tardi nella sezione sui vantaggi di investire in oro, vogliamo dare uno spazio proprio a questa caratteristica che consideriamo di grande importanza. Ha a che fare, ancora una volta, con la qualità di rifugio sicuro che l’oro conferisce al fatto che va contro i mercati.

Per esempio, quando si pensa che stanno facendo troppi euro, il valore dell’oro sale. Nel mondo c’è molto meno oro che euro, quindi se succede quanto sopra, ci saranno molte persone che vorranno vendere oro, e se c’è anche un’offerta abbondante, il prezzo salirà. Questo fa sì che il prezzo dell’oro aumenti considerevolmente in periodi di inflazione, il che lo rende un buon investimento a lungo termine.

Vantaggi dell’ investimento in oro

Molti sono già stati menzionati nel corso dell’articolo.

  • Stabilità: non è soggetto alla volatilità inerente ad altre attività che possono essere scambiate.
  • Liquidità: è possibile venderlo quando e dove si vuole.
  • L’oro è una copertura contro l’inflazione: se l’inflazione sale, sale anche l’oro. In altre parole, in tempi di alta inflazione, investire in oro è un’opzione molto stabile.
  • Diversificazione del portafoglio d’investimento: è utile diversificare il tuo investimento, soprattutto considerando che non risponde allo stesso modo di altre attività. Quello che puoi perdere da una parte, lo guadagnerai dall’altra.
  • I prodotti sono fatti con l’oro: l’oro è usato nella fabbricazione di prodotti, per esempio, gioielli; ergo, la sua domanda non ha segni di rallentamento.
  • Non è svalutato dai governi: l’oro non è in balia delle decisioni politiche.

Svantaggi di investire in oro

  • Stoccaggio: se si sceglie di comprare oro fisico, è necessario conservarlo. E non è facile scegliere un posto dove conservare l’oro.
  • È redditizio, ma non così redditizio: la sua stabilità, se la vostra intenzione è quella di ottenere profitti importanti, potrebbe essere uno svantaggio, poiché ci sono altri prodotti che danno la possibilità di ottenere più profitti a lungo termine. Ma anche le perdite. Tutto dipende da cosa si è disposti a rischiare.

Conclusione

I vantaggi, come abbiamo visto, sono più numerosi degli svantaggi e, senza dubbio, il fatto che ci siano sempre più broker d’oro è un’ulteriore caratteristica di questo tipo di investimento. Grazie a questo, le possibilità si sono moltiplicate e vanno ben oltre l’acquisto fisico. È un bene che protegge il tuo portafoglio dall’inflazione e che resiste molto bene ai momenti negativi dell’economia. Al momento, il 2021 non è molto positivo per l’oro, dato che attualmente (al 17 marzo 2021) il suo valore è di 1.733,30 dollari, e ha iniziato l’anno a 1.901,60 dollari. Pertanto, il valore dell’oro è sceso finora dell’8,8% quest’anno. Tuttavia, il commercio dell’oro è ancora una buona opzione, pur conoscendo sempre i rischi, che sono notevolmente ridotti se si sceglie uno dei tanti buoni broker per investire in oro.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

OkBrokers © 2018 – 2021 | Tutti i diritti riservati

Questo sito web e il suo contenuto sono strettamente informativi. Su questo sito web non vengono acquistate o vendute attività finanziarie di alcun tipo. Il nostro scopo è quello di offrire un’analisi aggiornata e imparziale sulle piattaforme di trading online e sui broker. Anche se OkBrokers è un sito web completamente indipendente, è scritto ai programmi di affiliazione delle società di trading online. OkBrokers non è responsabile per le attività di nessuno dei broker inclusi nel suo sito web, né per eventuali errori nelle informazioni contenute nel presente documento.

AVVISO RISCHIO

I contratti per differenza (CFD) sono strumenti finanziari complessi e comportano un elevato rischio di perdita di capitale a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% dei conti dei singoli investitori perde denaro quando fa trading con i CFD e prima di farlo dovrebbe considerare seriamente se può permettersi l’elevato rischio di perdita di capitale.

Scroll Up