Pagare 200 euro nel trading di CFD e investire effettivamente 2 milioni di euro. In altre parole, se lo scambio funziona, farete lo stesso profitto che se aveste investito quei 2 milioni. Chi potrebbe dire che questo è un affare sbagliato? Quale persona che inizia ad investire nel Forex potrebbe rifiutarlo? Il problema è che manca una seconda premessa per completare l’informazione: nel caso in cui le cose vadano male, anche le perdite sono proporzionali a quei 2 milioni. Ecco perché devi stare molto attento e usare saggiamente la leva finanziaria nel Forex.

Broker
Valutazione
Spread EUR/USD
Deposito min
  1. XTB

    ★★★★★
    EUR/USD
    0.8 pips
    Deposito minimo
    100 $/€
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro
  2. eToro

    ★★★★
    EUR/USD
    3 pips
    Deposito minimo
    200 $
    *Servizio CFD. Il 75% dei trader perde denaro.
  3. Avatrade

    ★★★★★
    EUR/USD
    1.9 pips
    Deposito minimo
    100 $
    Il 79% dei clienti perde soldi. Assicuratevi di poter sopportare le possibili perdite.

Abbiamo già spiegato in diverse occasioni su questo sito cos’è la leva finanziaria, non invano, è uno dei concetti di base del trading. In breve, significa finanziare un investimento con i propri soldi e un credito. Nel caso precedente – i 200 euro – investiremmo con una leva di 1:10, quindi l’importo effettivamente investito è di 2 milioni di euro.

Non c’è bisogno di approfondire molto il rischio ovvio che comporta investire con la leva. Ma vale la pena dare alcuni consigli per cercare di minimizzarlo. Alcuni sono generici e molto ovvi, altri ti aiuteranno di più, soprattutto se sei un principiante.

Come usare la leva nel Forex?

Ecco alcuni consigli per imparare ad usare saggiamente la leva quando si fa trading con i Forex broker:

  • Rischiate solo quello che vi potete permettere

Alcuni di questi consigli per mitigare il pericolo della leva finanziaria sono già stati indicati come un’ovvietà. Il primo lo è, ma è anche estremamente importante essere estremamente attenti di non ignorarlo in nessun caso. Non investire mai un importo (con o senza leva) che non puoi permetterti di perdere nel caso in cui le cose vadano male. Questo è l’ABC dell’investimento ed è estremamente importante nel caso della leva finanziaria.

  • Commercianti principianti

Se sei un principiante, opta per una leva bassa. Non impazzite e non fatevi accecare dai potenziali profitti, per evitare che siano le perdite a lasciarvi senza futuro. Investire con la leva finanziaria all’inizio è già una decisione rischiosa, quindi se lo fate, almeno metteteci un po’ di buon senso.

  • Trading a lungo o a breve termine

Tutti gli esperti concordano sul fatto che se si ha in mente una strategia di trading a lungo termine, è meglio optare per una leva bassa. Tuttavia, se la vostra strategia di Forex trading ha un aspetto a breve termine, allora (sempre con molta conoscenza) potete optare per un livello di leva più alto.

  • Stop Loss

Soprattutto, nel caso dei trader meno esperti, è molto importante (e ha molto a che fare con il secondo consiglio) che si imposti un ordine di stop loss. Questo significa che viene impostata una perdita massima e, se viene raggiunta, il trade si chiude automaticamente. Diciamo che questo è essenziale per gli trader principianti perché sono i più propensi a voler continuare a fare trading -anche se le perdite non smettono di accumularsi- nella speranza che la situazione si risolva. Ma questo spesso non accade.

Quello che abbiamo spiegato è l’ordine Stop Loss standard, esiste un altro, chiamato Stop Loss limit, e significa che, quando il livello prestabilito viene raggiunto, il trade non viene chiuso direttamente, ma il broker piazza l’ordine nel mercato al prezzo che viene eseguito in quel momento.

  • Conto demo

Un altro consiglio generale, ma non meno importante. Se hai dei dubbi su come investire, su cosa investire o quale tipo di leva ti conviene, usa un conto demo prima di mettere in gioco i tuoi soldi. Scegliete i migliori broker online che vi danno la possibilità di fare trading senza denaro reale.

  • Consigli

Altrettanto fondamentale è che siate ben consigliati. Per fare questo, rivolgetevi a un broker affidabile e di qualità. Ma potete anche chiedere a investitori più esperti di guidarvi in questo settore rischioso del Forex trading con la leva finanziaria. Dare ascolto a quelli che hanno esperienza è sempre una buona idea.

  • Analisi

L’ultimo dei consigli per usare saggiamente la leva quando si fa trading sul Forex è quello di fare tutte le analisi (fondamentali e tecniche) necessarie. Fortunatamente, i broker online di solito mettono a disposizione per il trader dei grafici e delle statistiche che facilitano molto tale processo di studio e ricerca che, in definitiva, è di un grande aiuto quando si cerca di prevedere cosa può succedere in futuro e, quindi, investire con una base (per quanto piccola possa essere) di conoscenza e sicurezza.