Guida completa all’investimento in Bitcoin

Con questa guida completa scoprirete tutto quello che c’è da sapere sull’investimento in Bitcoin. Date un’occhiata alla lista dei migliori broker online per Bitcoin fatta dai nostri esperti del settore finanziario.

I Migliori Broker per investire in Bitcoin

Broker
Valutazione
Spread Bitcoin
Deposito min
Conto Demo
  1. Avatrade

    ★★★★★
    Bitcoin
    1.5%
    Deposito minimo
    100 $
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2006
    Regolata da
    CBI, BVI FSC, FSP, FSA, FFAJ
    Leva
    fino a 1:30
    Il 79% dei clienti perde soldi. Assicuratevi di poter sopportare le possibili perdite.
  2. Pepperstone

    ★★★★★
    Bitcoin
    da 10$
    Deposito minimo
    200 $/€
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2010
    Regolata da
    CySEC, BaFIN, FCA, ASIC
    Leva
    Variabile
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro
  3. Libertex

    ★★★★★
    Bitcoin
    Variabile
    Deposito minimo
    100 €
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    1997
    Regolata da
    CySEC
    Leva
    fino 1:30
    L’83% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading di CFD presso questo fornitore.
  4. Plus500

    ★★★★★
    Bitcoin
    Variabile
    Deposito minimo
    100 €
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2008
    Regolata da
    CySEC (#250/14)
    Leva
    fino a 1:30
    Il 72% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
  5. XTB

    ★★★★★
    Bitcoin
    112 pips
    Deposito minimo
    100 $/€
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2002
    Regolata da
    CNMV, FCA
    Leva
    fino a 1:30
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro
  6. Admiral Markets

    ★★★★★
    Bitcoin
    0.5%
    Deposito minimo
    200 €/$
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2001
    Regolata da
    CNMV, FCA, CySEC, ASIC
    Leva
    fino 1:30
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro
  7. eToro

    ★★★★
    Bitcoin
    0.75%
    Deposito minimo
    200 $
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2007
    Regolata da
    CySEC, FCA, ASIC
    Leva
    fino a 1:30
    *Servizio CFD. Il 75% dei trader perde denaro.
  8. IC Markets

    ★★★★
    Bitcoin
    20 pips
    Deposito minimo
    200 $
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2007
    Regolata da
    ASIC
    Leva
    fino 1:30
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro
  9. IQ Option

    ★★★
    Bitcoin
    243.63 pips
    Deposito minimo
    10 $/£/€
    Cuenta Demo
    Si
    Fondata a
    2013
    Regolata da
    CySEC
    Leva
    fino a 1:30
    *Servizio CFD. Fino all’80,6% dei trader perde denaro

Negoziazione di Bitcoin con i brokers

Prima di approfondire i diversi modi di fare trading con Bitcoins, è essenziale fare una raccomandazione: cercare un broker regolamentato. A meno che tu non sia un genio nel commercio con Bitcoin, dovresti assolutamente andare da un esperto ufficiale. Inoltre, data la sua natura instabile, quando si fa trading con i Bitcoin l’importanza di fidarsi del broker è ancora maggiore che con qualsiasi altra valuta.

Ci sono molte cose in ballo – e questo non è un gioco – basti dire che il crollo del Mt Gox e di altre piattaforme di trading Bitcoin ha portato alla perdita di oltre mezzo miliardo di dollari in Bitcoins. Sono sicuro che non vuoi che questo accada a te.

Come si fa a commerciare con Bitcoin?

Ci sono due modi per commerciare con Bitcoin: comprare la moneta criptata, confidando che il suo prezzo salga, e realizzare un profitto vendendola in futuro; oppure investire sul suo valore, senza comprarla realmente. Questa seconda possibilità – che consiste nel non avere la valuta in questione – è quella abituale ed è il modo in cui funzionano i CFD.

E’ importante notare che si tratta di un prodotto a leva, quindi anche se l’importo iniziale depositato è basso, in futuro si potrà avere un’esposizione alle prestazioni di una posizione più grande. Questo apprezzamento non è insignificante, in quanto può moltiplicare i profitti, ma anche le perdite quando si fa trading con Bitcoin.

Piattaforme di trading Bitcoin

L’offerta della piattaforma Bitcoin è davvero ampia. In molti di essi è possibile anche il commercio con altri sistemi di crittografia, come LiteCoin, DarkCoin o Namecoin. Ma verrà il momento di parlare degli altri, in questo testo ci concentreremo sulle migliori piattaforme bitcoin.

Un po’ di storia della Bitcoin

  • Anno di avvio del Bitcoin: è stato lanciato il 31 ottobre 2008 ed è stato ufficialmente disponibile il 3 gennaio 2009.
  • Prezzo all’inizio: i prezzi erano generalmente negoziabili nei primi giorni di negoziazione con Bitcoin. La prima (e curiosa) transazione nel mondo reale consisteva in 10.000 Bitcoin per 2 pizze.
  • Volume di Bitcoin scambiati (giornaliero): grazie alla blockchain (registrazione permanente di tutte le transazioni – di tutti i tipi – che avvengono) è facile fare una media: questa è fissata tra 250.000 e 300.000 transazioni Bitcoin al giorno.
  • Il primo broker ad accettare Bitcoins per depositi o prelievi: Uno dei primi broker Bitcoin è stato FX Primus.
  • Primo broker ad includere il Bitcoin come strumento di trading: Plus500 è stato uno dei primi a decidere di negoziare il Bitcoin. È stato anche il pioniere di un’altra moneta criptata: LiteCoin.

Fattori che influenzano il prezzo Bitcoin

Il Bitcoin è diverso dalle altre valute. Non è ufficiale e quindi non ha alcun supporto dietro, ad esempio, qualche metallo prezioso. Ciò significa che la determinazione del suo valore è soggetta ad un insieme di regole che non hanno nulla a che vedere con quelle che riguardano le monete convenzionali e che, per natura, oscillano con grande volatilità.

A causa di questa caratteristica speciale, i Bitcoin sono soggetti a influenze molto diverse da quelle che normalmente influenzano i mercati in cui operano i broker Forex. La speculazione, i regolamenti governativi e il fatto che le grandi aziende lo accettino come valida opzione di pagamento sono alcuni di questi fattori.

L’influenza di due di loro sul valore del Bitcoin è molto significativa: è una moneta incontrollabile, che fa sì che ogni tentativo di regolamentazione governativa generi diminuzioni del suo valore. Allo stesso tempo, la crescente accettazione da parte delle aziende ne provoca l’aumento.

Il bitcoin è una valuta libera. È libero da manipolazioni e meno controllato dai commercianti. Torniamo ai primi paragrafi di questo articolo per raccomandare, ancora e più fortemente, di utilizzare sempre un broker Bitcoin regolamentato, una piattaforma Bitcoin di cui ci si possa fidare.

Negoziazione di CFD Bitcoins

I CFD consentono di ottenere rendimenti positivi, indipendentemente da come si sta muovendo il mercato, pero bisogna sempre tenere in mente che i risulati negativi potrebbero verificarsi pure. Data l’alta volatilità (discussa sopra) che colpisce Bitcoin, i CFD sono prodotti ideali per il trading di questa valuta.

D’altra parte, va notato che i CFD sono influenzati da una leva finanziaria significativa, e questo – non possiamo ripeterlo perché deve essere sempre valutato – significa che i profitti possono essere moltiplicati, ma se il commercio va male, le perdite cresceranno anche pericolosamente.

Un altro aspetto a cui prestare attenzione quando si fa trading con Bitcoin è che, il movimento continuo (la volatilità ripetuta) può causare, in un dato momento, il broker bitcoin a variare i margini o lo spread. Se volete evitare questo, dovreste usare le piattaforme Bitcoin che impostano questi concetti in anticipo (senza possibilità di cambiare): cercate i broker che offrono spread fissi.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

OkBrokers © 2018 – 2021 | Tutti i diritti riservati

Questo sito web e il suo contenuto sono strettamente informativi. Su questo sito web non vengono acquistate o vendute attività finanziarie di alcun tipo. Il nostro scopo è quello di offrire un’analisi aggiornata e imparziale sulle piattaforme di trading online e sui broker. Anche se OkBrokers è un sito web completamente indipendente, è scritto ai programmi di affiliazione delle società di trading online. OkBrokers non è responsabile per le attività di nessuno dei broker inclusi nel suo sito web, né per eventuali errori nelle informazioni contenute nel presente documento.

AVVISO RISCHIO

I contratti per differenza (CFD) sono strumenti finanziari complessi e comportano un elevato rischio di perdita di capitale a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% dei conti dei singoli investitori perde denaro quando fa trading con i CFD e prima di farlo dovrebbe considerare seriamente se può permettersi l’elevato rischio di perdita di capitale.

Scroll Up